giovedì 27 marzo 2014

Attività consiliare Comune Montichiari

 Interrogazioni  
21/06/2014   Interrogazione M5S 21-06-14.pdf     Interrogazione al Sindaco in merito all'intenzione di mantenere la  funzione di dirigente scolastico  
21/06/2014    Interrogazione M5S 22-06-14.pdf   Interrogazione al Sindaco in merito alla violazione ordinanza di divieto di comizi elettorali in piazza Santa Maria durante la campagna elettorale
 23/04/2015   Interrogazione 8 per mille edilizia scolastica.pdf 
29/06/2015   Interpellanza Tasi 2015.pdf 
07-11-2015  Edilizia scolastica.pdf 
12/10/2016  Interrogazioni G.D.pdf

Ordini del giorno 
21/06/2014    Odg M5S 21-06-14.pdf      Diretta streaming consigli comunali con servizio on demand sul sito del Comune
30/03/2015   Odg M5S.pdf    Proposta di istituire un fondo per devolvere i gettoni di  presenza
26/05/2015  ODG- Registro Unioni Civili    Proposta di essere favorevole all'istituzione del Registro delle unioni civili a Montichiari
2 7/11/2015  ODG-Appello a Regione Lombardia in tema di gestione rifiuti.pdf
12/10/2016  ODG Conferenze pubbliche.pdf

Emendamenti
14/07/2014   Emendamenti alle Linee Programmatiche M5S.pdf   Tredici emendamenti  presentati alle Linee di indirizzo politico del Sindaco Fraccaro
Carta di Pisa.pdf      Allegato degli emendamenti
30/09/2014  Emendamento NO IRPEF Comunale    
03/11/2014  Emendamento alla delibera 65 in merito al fondo per l'infanzia. 
30/01/201Emendamento al D.U.P. 2016/2018

  Comunicazioni alla giunta, al Sindaco, al Presidente del Consiglio , alla stampa
22/08/2014  No al lager all'ex caserma Serini.pdf                    Al Sindaco
11/09/2014  Ringraziamenti per audizione cittadini.pdf             Al Sindaco, Al Presidente CC 
27/09/2014  No  Irpef a Montichiari.pdf                                        Comunicato stampa
29/01/2014  Richiesta diffusione streaming Incontro 29-01-15   Al Sindaco, assessore          
 31/03/2015  Comunicazione di rinuncia gettoni di presenza.pdf    Al Presidente CC


A Montichiari è arrivato terreno contaminato da P.C.B?
Il Movimento 5 Stelle Montichiari si oppone alle discariche e si batte per l'informazione completa senza mezze verità. I cittadini devono essere informati su quello che succede fuori dalla porta di casa loro. E forse, anche su quello che potrebbe entrare invisibilbente nelle loro case.
Il Movimento di Montichiari in collaborazione con gli attivisti di Brescia e i consiglieri regionali Maccabiani, Fiasconaro, Corbetta vogliono verificare se terreni contaminati da PCB sono stati posti a dimora nelle discariche a Montichiari. Oggi 26 Marzo è stata depositata una interrogazione regionale al presidente Maroni, alla giunta e agli assessori per chiedere dove sono finiti i terreni contaminati da PC.B., asportati da via Nulli a Brescia.
I media locali bresciani, giornali e tv di livello provinciale ha dato diffusione alla notizia dell’inizio dei lavori di rimozione e smaltimento dei terreni contaminati fuori limite da PCB (Policolurobifenili) dei giardini ubicati in via Nulli nella città di Brescia. Si veda allegato 1 “Il giorno “ articolo data 21 febbraio 2014 Si veda allegato 2 “Telecolor “ articolo data 25 gennaio 2014 Si veda allegato 3 “Bresciaoggi “ articolo data 11 gennaio 2014. Ma una domanda ci pervade: dove sono stati trasportati questi terrreni fuori dai limiti di legge? A Montichiari?  Aspettiamo una risposta.

Che cos'è il Pcb?
Ricordate questo acronimo
P.C.B. = Policlorobifenili
Le miscele di PCB erano usate in un'ampia gamma di applicazioni. Il loro ampio uso commerciale nasceva principalmente dalla loro elevata stabilità chimica, da cui la sostanziale non infiammabilità e da utili proprietà fisiche quali l'essere degli isolanti termici ed elettrici.
 Gli oli, generalmente indicati con il termine askarel, venivano usati come fluidi dielettrici per condensatori e trasformatori, fluidi per scambio termico, fluidi per circuiti idraulici, lubrificanti e oli da taglio. I PCB erano usati anche come additivi in vernici, pesticidi, carte copiative, adesivi, sigillanti, ritardanti di fiamma e fissanti per microscopia.
La loro stabilità è tuttavia anche responsabile della loro persistenza nell'ambiente.
Tutti i PCB sono caratterizzati da una bassa solubilità in acqua e da una bassa volatilità. Sono inoltre tutti molto solubili in sostanze idrofobe come oli e grassi.
 Il PCB entra soprattutto nei sistemi acquosi, penetra nel corpo degli animali ed essendo liposolubile, passa e si accumula nei tessuti adiposi. La tossicità diretta non è quella più pericolosa, in quanto per uccidere un topo occorrono circa 5 grammi di PCB per ogni chilo corporeo, invece è la somministrazione prolungata e quindi l'accumulo che porta alla morte. Il PCB penetra e si diffonde nel fegato, nei tessuti nervosi e in tutti gli organi e tessuti ad alta componente lipidica.
A partire dal 1977 fu vietata negli Stati Uniti  e in Italia a partire dal 1983. In quell'anno ha terminato l'attività l'unico stabilimento italiano che produceva PCB, la Caffaro di Brescia. Tale azienda, a seguito dell'acquisizione nel 1930 dalla Monsanto dei diritti di utilizzo del brevetto, produceva PCB dal 1932.
Brescia  ed  Anniston, negli USA, rappresentano i maggiori casi a livello mondiale di contaminazione da PCB nelle acque e nel suolo, in termini di quantità di sostanza tossica dispersa, estensione del territorio contaminato, numerosità della popolazione coinvolta e durata della produzione.
In allegato il testo dell'interrogazione regionale presentata 

Interrogazioni ITR2189

mercoledì 26 marzo 2014

Contatti

Contatti
Vivi a Montichiari e vuoi attivarti per il tuo comune? Contattaci, ti aspettiamo! Non servono iscrizioni e tessere! Vieni quando vuoi! Per sapere i prossimi appuntamenti consulta la pagina del meetupMontichiari
https://www.youtube.com/channel/UCpozus0r6dmoJOJCSed-LRA
Youtube M5S Montichiari
www.meetup.com/montichiari-a-5-stelle/
www.montichiari5stelle.it
www.facebook.com/movimentocinquestelle.montichiari



























































domenica 23 marzo 2014

Il Movimento 5 Stelle alle prossime amministrative del 25 Maggio
Perchè il Movimento 5 Stelle si presenta alle elezioni amministrative? Come è maturata la scelta?
La nostra scelta è maturata durante gli incontri con i cittadini nel Meetup
Questi cittadini hanno studiato i problemi di Montichiari, hanno formato laboratori di approfondimento e hanno steso un nuovo programma amministrativo, un programma per migliorare la nostra città.
Il Programma è il protagonista della nostra proposta Amministrativa, sono le idee che contano, il Movimento 5 Stelle prima scrive quello che vorrebbe fare, poi cerca con i cittadini le competenze per realizzarlo.
Una forma completamente sconosciuta ai vecchi partiti, dove vige la regola: prima faccio le alleanze, scelgo i nomi, spartisco le poltrone e poi scrivo il programma. 
Abbiamo realizzato il primo febbraio un "OPEN DAY" dove i cittadini si sono riuniti, hanno portato i loro curriculum e il loro entusiasmo.
Abbiamo dato la possibilità a tutti di presentarsi, poi abbiamo votato, in democrazia si fa così!!!
La proposta per Montichiari.
- Non facciamo promesse elettorali, noi facciamo proposte da portare a realizzazione con il consenso della cittadinanza.
Il nocciolo del nostro programma è  LA DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA, coinvolgere i cittadini nella vita amministrativa della città.
“Informazione e partecipazione” è il primo punto del ns. programma.
Vogliamo informare i cittadini di quello che avviene sul loro territorio, renderli partecipi delle decisioni sulla amministrazione di Montichiari. 

Come? informando i cittadini sulle decisioni da prendere, dando la possibilità di riunirsi nelle sale civiche, di discutere di iniziative da portare nelle commissioni comunali e in consiglio comunale,che sarà sempre in DIRETTA STREAMING!

Ci sono a Montichiari molti cittadini capaci, competenti, volenterosi che vogliono mettersi a disposizione della città ma la politica li allontana.
La sensazione è che Montichiari sia divisa tra "amici" e "nemici", una città medioevale "Guelfi e Ghibellini"
Noi invece vorremmo "decolorare la città", non una città in bianco e nero, vogliamo che le persone , le decisioni non abbiano nessun colore politico, rosso, verde, azzurro, giallo; vorremmo avere solo persone che facciano proposte costruttive e non pensino al tornaconto elettorale del partito!

Siamo stanchi di vivere in una Nazione dove si critica e si distrugge per rafforzare la propria fazione politica! Le critiche devono aiutare tutti a migliorare, solo così si dimostra il Bene Comune!
Il Nostro meetup è aperto a tutti, vi aspettiamo!
Le  domeniche di  marzo e aprile, ci trovate in Piazza Treccani con il nostro Gazebo, se volete che vincano le idee e non i nomi.
Vi aspettiamo, venite a darci la vostra firma per sostenerci !


Bella iniziativa di legambiente di Montichiari che ha riunito diverse associzioni di Montichiari per presentare le loro richieste e le loro osservazioni  alla amministrazione che uscirà dal voto del 25 maggio 2014.
Il Movimento 5 Stelle non si è certo tirato indietro e si è presentato all'evento.  Queste forme di confronto sono quanto di più asupicato dal movimento. Il movimento di Montichiari è stato ben felice di parteciparvi.
Erano presenti le associazioni di 

Legambiente:
Ambientalismo scientifico, volontariato,nata nel 1980, erede dei primi nuclei ecologisti. Tratto distintivo dell’associazione è  l’ambientalismo scientifico, ovvero la scelta di fondare ogni progetto in difesa dell’ambiente su una solida base di dati scientifici, uno strumento con cui è possibile indicare percorsi alternativi concreti e realizzabili.
Comitato SOS Terra: associazione  apartitica, ha come principi ispiratore la Costituzione Italiana, assenza di fini di lucro, l'esclusivo perseguimento di finalità sociale di salvaguardia dell'ambiente. Lo scopo del momento è informare sia gli iscritti che i visitatori sulle problematiche d' inquinamento legate alle discariche presenti sul territorio e sulla futura realizzazione del sistema di inertizzazione dell'amianto a mezzo di inceneritore.
Associazione CambiaRotta: si adopera per proteggere la qualità di vita dei cittadini di Carpendeolo e di parte di Montichiari perchè  la rotta di avvicinamento alla pista "Gabriele D'Annunzio", transita sulla perpendicolare del ns. centro abitato a non più di 300 mt di altezza dal suolo. 
Associazione Amici della Bici Montichiari: promuove la mobilità fatta con biciclette. Mobilità sia locale all'interno della città che di collegamento con i territori circostanti.
Associazioni genitori Montichiari: intende riunire i genitori di tutti i bambini e ragazzi di tutte le scuole, dalla materna alle superiori “per portare in primo piano le tematiche educative e scolastiche, confrontarsi con le realtà istituzionali o semplicemente per condividere vari aspetti dell’essere genitori”.
Quali sono le proposte di queste associzioni/comitati?
Legamabiente: contrasto nuove discariche, in primis Padana Green,  bonifica delle tre discariche abusive "Accini-baratti-Bicelli", controllo delle discariche esistenti tramite potenziamento della commissione,  studio epidemiologico, compensazioni ambientali, raccolta differenziata "spinta"
Comitatato SOS Terra: far rispettare l'accordo quadro firmato nel 2013 con i discaricatori, ovvero asfaltature strade adiacenti alle discariche, piantumazioni, compenazioni ambientali, controllo delle richieste di modifica delle discariche esistenti,  vincoli alle cave di ghiaia al ripristino ambientale, controlli in discarica proporzionale alla pericolosità dell' impianto.
Comitato CambiaRotta: Contribuire a riprogrammagare lo sviluppo dell'aeroporto d'Annunzio, che è costato 80 milioni di euro di mantenimento dalla sua nascita e reca più danni ambientali che benefici economici. Chiedono che siano programmati e realizzati interventi in difesa della salute della popolazione che più subiscono ricadute negative.

Il Movimento 5 Stelle di Montichiari non promette ma prende nota di tutte le osservazioni ed auspica che tali incontri di confronto siano realizzati più spesso. E si adopererà affinchè tali incontri abbiamo una partecipazione sempre più ampia tra la cittadinanza.

sabato 22 marzo 2014

A Bedizzole  incontro "Il futuro del nostro paese"
Gli amici del Movimento di Bedizzole ci hanno inviato venerdì 28 Marzo alle ore20.30 in via Libertò 36  a un incontro  con temi  l'ambiente, le risorse rinnovabili, la ripianificazione energetica, prodotti Km Zero. La serata è stata realizzata con la collaborazione di TransitionItalia.it  
Il movimento della Transizione, meglio conosciuto come movimento delle Transition Towns, è nato in Inghilterra nel 2006 nella città di Totnes dalle idee di Rob Hopkins. Transition Italia nasce per facilitare e supportare la diffusione di questo  processo collettivo sul territorio italiano.
IL loro  scopo dichiarato è quello di: informare, ispirare,  incoraggiare, supportare e formare.
Ecco  il volantino di lancio della serata:
Resoconto  incontro  "Reddito di cittadinanza"
A Montichiari il 20 Marzo 2014 presso la sala civica di via XXV Aprile si è tenuto l'incontro di informazione
sul "Reddito di cittadianza" .
Relatore del tema è stata la senatrice Nunzia Catalfo e il deputato Dino Alberti.  Come moderatore della serata abbiamo avuto il senatore Vito Crimi che ci ha anche aggiornato sui temi  caldi  di attualità politica nazionale.
Assenti per motivi di trasporto e altri impegni sono stati i deputati Giorgio Sorial e Claudio Cominardi. Che si sono scusati di non poter essere presenti. Nella prima parte della serata Vito Crimi ha ufficializzato  la presentazione di una lista del Movimento alle prossime amministrative di Montichiari.  Una nuova lista da sostenere con l'aiuto di tutti.
La senatrice Nunzia Catalfo ha mostrato la proposta di legge di garantire un reddito minimo a tutti. Ha  spiegato a quali soggetti è rivolto, quali requisti devono avere e le regole per evitare abusi ed assistenzialismo.
Il deputato Dino Alberti ha parlato delle coperture finanziarie necessarie per attuare questa proposta e dove reperirle.
Il senatore Vito Crimi ha concluso la serata dicendo che il reddito di cittadinanza và inteso come un volano dell'economia. Capace di far ripartire la richiesta dei consumi, di forza lavoro e di risollevare il gettito di cassa di Iva e  Irpef  che lo Stato incassa.  
Ogni cento euro spesi dallo Stato nel reddito di cittaninaza, buona parte la recupera sotto forma di tassazione. Alla serata erano presenti  anche molte persone non monteclarensi  ed esponenti di altre forze politiche.


mercoledì 19 marzo 2014

Il lavoro del Movimento 5 Stelle in parlamento. 
Molte volte nei nostri gazebo della domenica mattina in piazza a Montichiari, parliamo con cittadini che ci dicono "di essersi pentiti di aver votato 5Stelle"  perchè i "grillini"  protestano solo e poi non si sono alleati con il PD.
Vorremmo fare una riflessione:  Il M5S prima delle elezioni ha detto che non avrebbe fatto alleanze con nessuno,  dopo lo spoglio il M5S non ha fatto alleanze.  Questa strana cosa di chiama COERENZA.
Capisco che questa cosa alla maggioranza degli italiani sembri  strana.  Non sono mai stati abituati.
Ammettiamolo! Siamo malati di questa nuova malattia che si chiama "COERENZA" , faccio quello che ti ho promesso. 
Per chi poi sostiene che "i grillini"  facciano solo protesta e non ottengano niente di concreto, consigliamo di proseguire a leggere  il testo posto in allegato qui sotto.  Testo a firma di  Di Battista Alessandro deputato M5S .  
Un utile promemoria.  Consiglierei di stamparvelo e leggerlo con calma.

https://drive.google.com/file/d/0B2yZbYtC7dk6c2V0UUJoT0VXdFE/edit?usp=sharing Risultati ottenuti dal M5S.pdf

martedì 18 marzo 2014

Resoconto  della tappa a Montichiari del parlamento-tour
Domenica 16 Marzo  alle ore 11.05 sono arrivati a Montichiari 5 parlamentari del movimento 5 stelle  per parlare in piazza Santa Maria con tutti i cittadini. L'incontro è stato chiamato "agorà" per ricordare le piazze dell'antica grecia dove tutti i cittadini parlavano  di come amministrare la propria "polis" (città).
 La politica fatta in piazza alla luce del sole nella massima trasparenza.
In piazza è stato allestito un gazebo del meetup di Montichiari in supporto all'iniziativa.
Questi parlamentari sono arrivati in piazza a Montichiari senza auto-blu, senza scorta, senza transenne, con il trasporto organizzato dagli attivisti locali.
I parlamentari muniti di un megafono hanno parlato del loro lavoro fatto a Roma e dei risultati che hanno ottenuto. 
Un solo esempio: Grazie al M5S chi vanta crediti verso lo stato italiano avrà le cartelle di equitalia congelate per pari importo.   Un cosa semplice? Vero.  Ma abbiamo dovuto mandare in parlamento dei comuni cittadini per realizzare leggi di buon senso?   Tanti professori bocconiani non riescono a pareggiare l'entusiasmo nel fare di questi semplici giovani cittadini. 
Per un'ora e mezza si sono tenuti dibattini nella piazza ai piedi della colonna con il leone di San Marco Veneziano.
Poi parlamentari e attivisti si sono ritrovati a pranzo per una pizza veloce prima di trasferisti a Brescia all'auditoriun in via Balestrieri per l'incontro conclusivo. Bella ed intensa giornata di  democrazia diretta.
Tanto entusiamo, tanta nuova carica nel voler proseguire il cammino di una democrazia partecipata dai cittadini. La nuova polis Monteclarense dovrà ritrovare questa partecipazione un po' assopita in questi ultimi anni.
Complimenti a tutto lo staff del Meetup di Montichiari.  L'esperienza dell'agorà cittadina dovrà essere ripetuta anche per questioni locali e di comunicazione diretta.
Una piccola autocritica costruttiva:  il volantino dell'evento che si è  distribuito non era chiaro e di non semplice interpretazione. Avere una comunicazione più intuitiva è neccessario per ampliare la partecipazione.





 

Intervento del vice presidente della camera dei deputati Luigi Di Maio in piazza Santa Maria
a Montichiari (BS)






lunedì 17 marzo 2014

 Montichiari  và a studiare il modello Parma da Pizzarotti 
Sabato 15 Marzo, due attivisti del meetup di Montichiari  hanno partecipato a Parma all'incontro organizzato dal sindaco Pizzarotti.  Si sono ritrovati insieme a più di trecento candidati sindaci e consiglieri, provenienti da tutta italia che hanno aderito all'invito del sindaco pentastellato. Candidati dalle provincie di Cagliari, Palermo, Torino,  Roma, Ancona, Taranto, Napoli e moltissimi dalle regioni di  lombardia, veneto ed emilia romagna. 
Montichiari doveva essere rappresentata. Gli attivisti monteclarensi non si sono tirati indietro ed  hanno mandato una delegazione di due candidati alle prossime amministrative comunali.
La giornata aveva come obiettivo lo studio del "modello Parma".  Una città che è stata devastata dalla vecchia politica che l'ha lasciata in "macerie".  Una città che ha visto decadere una giunta a furor di popolo e che conseguentemente è stata abbandonata in mano ad un  commissario nominato.
 L'entità del bombardamento? 829 milioni di euro di debito.
Ripeto 829 milioni di debito rispetto ad una spesa corrente di 267 milioni annui.
Un buco nero.  Un incubo per ogni buon amministratore.
Pizzarotti si è trovato a gestire una bilancio comunale in fase "post bellica", si è fatto forza. Il giorno dopo la vittoria elettorale del 25 maggio 2012 è entrato in comune con determinazione.
Pizzarotti ha fatto un  bando per cercare gli assessori con le migliori competenze. Ha  costruito una giunta forte che remava tutta nella stessa direzione. Ha compattato la sua  maggioranza in consiglio comunale. 
Ha creato un clima di collaborazione nei dipendenti comunali.
Risultato?  In due anni ha ridotto il debito a 590milioni senza tagliare nessun servizio.  Il tutto con le sole forze interne.  Complimenti!
Avete mai sentito parlare di un decreto "Salva Parma"? Non penso.  Ma sicuramente saprete di decreti "Salva Roma", "Salva Catania" ecc.   Questa è la  differenza tra politica fatta dai cittadini e la politica fatta con logicche di partito. Si vede tangibilmente.
Pizzarotti e la sua maggioranza hanno avuto anche la forza di prendere decisioni impopolari, tipo mantenere al massimo le aliquote sulle imposte  degli immobili (IMU).
La finalità  di mantenere alte le aliquote è stato poter  ridurre il debito senza tagliare i servizi.
E' stato cosi' mantenuto il budget per i servizi sociali, in un periodo dove nuove categorie di poveri vanno a bussare agli sportelli dell'assistenza comunale.
La giornata si è quindi configuarata come momento di studio e di confronto tra l'esperienza dell'ammistrazione di Parma e tutti gli aspiranti futuri amministratori. Un travaso dell'esperienza fatta da  Pizzaroti sulla propria pelle che ha condiviso con noi.
Studiare, informarsi, confrontarsi, fare rete, scambiarsi esperienze deve essere la filosofia vincente dei futuri ammistratori che voglio candidarsi sotto l'insegna del Movimento 5 Stelle.
Nessun buon amministratore nasce "imparato", deve avere solo voglia di studiare, imparare, sperimentare, migliorare. Deve ragione con il buon senso, il famoso "buon senso del padre di famiglia".  Deve cercare di  ascoltare ma deve anche essere risoluto nel prendere decisioni. E sopratutto non deve mai abbandonare la prudenza nelle sue azioni affinchè  non  rechi danno ai propri cittadini.

Una parte dell'incontro è stato relazionato dall'assessore Paci con delega alla Partecipazione. Il quale ha spiegato di aver organizzato  la "giornata della democrazia"  il 29 settembre 2013.  In cui  è stata istituita       " l'assemblea dei 500" riuniti nel palazzetto dello sport per tutta una domenica. Per formare 500 cittadini sono state accettate 250 candidature volontarie e sono stati sorteggiati 250 cittadini  sopra i 16 anni. 
Il Quartiere che vorrei
Compito dell'assemblea è stata la redazione del nuovo regolamento che norma la partecipazione a livello decentrato. Una volta predisposta la bozza del nuovo Regolamento l’assemblea sarà chiamata a darne una valutazione prima di avviare l’iter istituzionale che lo porterà ad essere approvato dal Consiglio Comunale


.


Il risultato di questa assemblea è visionabile nel sito   www.ilquatierechevorrei.it   dove sono state raccolte le proposte arrivate dai cittadini .  Pagine delle proposte.

airesis 1 Altro strumento di democrazia diretta che si stà studiano è il software Airesis. Questa è una piattaforma italiana simile a Liquidfeedback  tedesco. 
Serve per raccogliere , discutere e votare nuove proposte. Una strumento di e-democracy sviluppato in italia.  
C'è da puntualizzare che la piattaforma non è stata creata e non è gestita dal Movimento 5 stelle.
Atualmente è in stadio di sviluppo ed è utilizzata dai meetup locali, associzioni di sinistra, associazione di ferrovieri ecc.


Le idee  per ampliare la democracia partecipativa sono tante . Il percorso è stato intrapreso nella giusta direzione e con giusto slancio d'entusiasmo. Adesso serve il tempo per portare i cittadini ad approcciarsi a questi nuovi strumenti partecipativi.


Programma 5 stelle Parma



Linee programmatiche di mandato 2012-2017

mercoledì 12 marzo 2014

Sindaco risponde alla ns. richiesta di  "streaming" dei consigli comunali
Il sindaco di Montichiari, Dott.ssa Zanola Elena, ha risposto  in data odierna alla nostra richiesta di poter avere la diretta video delle attività che si svolgono in consiglio comunale. 
 Il testo della ns. richiesta è visualizzabile al seguente link  
Tale richiesta era nata dall'esigenza di aumentare la trasparenza sul governo della città.  Dall'esigenza di dare la possibilità di seguire i consigli comunali anche a quelle persone che non possono essere essere fisicamente presenti in aula.  Pensiamo a genitori con figli piccoli, anziani, lavoratori su turni notturni o residenti in trasferta per motivi di lavoro. 
La nostra richiesta non è dettata certamente dalla manie informatiche della rete  o da vanità di esposizione mediatica  ma dall'esigenza di avvicinare  i  cittadini al governo diretto dei loro interessi. 
Uno dei cardini fondamentali dell'attività del movimento pentastellato è quello di aumentare la democrazia partecipata dei cittadini.   L'autogoverno dei cittadini.  
La diretta video  "streaming"  per noi  è finalizzata a quest'ultimo scopo: "La politica partecipata dai cittadini". 
Qualcuno subito dirà  " Utopia!"
Forse! Ma preferiamo vivere da "cittadini " o da " sudditi"?   Preferiamo che siano i nostri rappresentanti eletti  a rispondere a noi del loro operato?  O preferiamo mettere una crocetta su una scheda ogni 5 anni. E poi dormire sonni tranquilli,  pensando che qualcuno di buon cuore, curerà i nostri interessi ?
Vogliamo sempre delegare ad altri le decisioni sulla ns. vita?    
Noi preferiamo essere informati e partecipi  alle scelte che ricadono sulle nostre vite e dei nostri figli.

Ma adesso. 
Ritorniamo  al tema del titolo di questo post.
La risposta trascritta del'attuale amministrazione comunale è  la seguente: 
 "In merito alla richiesta informo che l'infrastruttura in dotazione dei lavori del Consiglio Comunale può effettuare registrazioni audio video o solo audio delle sedute dell'organo consigliare. La stessa infrastruttura non consente la diretta streaming dei lavori del Consiglio Comunale, infatti come rinscontrato dall'ufficio CED sono necessari adattamenti tecnici per cui si rinvia alla prossima Amministrazione le decisioni in merito. 
Distintamente.    Il sindaco Zanola Elena"

Chiediamo anticipatamente venia per la piccola polemica che ci esce "obtorto collo".

Nel penultimo Consiglio Comunale, la giunta ha preteso leggittimamente di approvare il piano triennale delle opere pubbliche  che impegna o meglio lega le mani  alla  futura amministrazione per milioni di euro.
Confermando che è tutto leggittimo e che un'ammistrazione è in carica con pieni poteri fino all'ultimo giorno del suo mandato.   
Domandiamo.
Ma c'è la volonta politica di esercitare il mandato elettorale su decisioni di milioni di euro  a 3 mesi dalle elezioni. Poi rimandare al prossimo mandato, la decisione dell'adeguamento dell'impianto dell'aula consigliare dal costo presunto di un centinaio di euro?   
La logica latita.  Qualcuno di buon cuore, ci spieghi.  
" Au revoir " 


martedì 11 marzo 2014

Sabato 15 Marzo : Inaugurazione mostra temporanea "Ritratto di famiglia"  di Antonio Pasinetti (1890-1940)
La società comunale partecipata Montichiari Musei inaugurerà una mostra temporanea sulle fotografie di Antonio Pasinetti.
Antonio Pasinetti è un artista pittore  nato a Montichiari nel 1863, diplomato all'accademia Brera di Milano, allievo a Verona del pittore Napoleone Nani , trasferito a Milano nel 1889 .
La sua abilità artistica nasce nella pittura naturalistica di paesaggio per terminare nella ritrattatistica della borghesia lombarda.
Dopo due anni dalla sua morte Giovanni Treccani degli Alfieri gli dedica una mostra.  
Giovanni Treccani nato a montichiari 1877, morto a milano 1861, industriale tessile, senatore del regno d'italia, fondatore dell'enciclopedia Treccani , laureato in  lettere "honoros causa", insignito del titolo di conte.


La mostra rimarrà aperta al pubblico dal 15 marzo al 1giugno 2014.  L'ingresso è libero.
Orario:  merc.-sab.10-13 e 14.30-18     Domenica 15-19               via Martiri della Libertà 33 Montichiari
Informazioni sul sito  Montichiari Musei 

Dato l'ampio  periodo, l'apertura domenicale, il biglietto gratuito,  è impossibile non trovare il tempo per una visita.  Non si può accampare scuse o attenuanti di alcun genere. Una visita è obbligatoria.
Un termometro del valore culturale e di progresso sociale di Montichiari si può misurare dall'affluenza a  questi eventi.
La storia monteclarense deve essere rivalorizzata. Se non si conosce il passato non si potrà progettare il futuro.    Pieno sostegno all'iniziativa.

domenica 9 marzo 2014

Parlamento-tour  a Brescia :  domenica 16 Marzo ore 15:00
I portavoce al Senato e alla Camera del Movimento 5 Stelle arrivano a Brescia per incontrare i cittadini ad un anno dal loro insediamento in parlamento. Un'occasione  per conoscerli di persona, chiedere loro conto del lavoro svolto, avanzare proposte e critiche, condividere idee, indicare nuovi obiettivi.
PARLAMENTO IN MOVIMENTO E "NON CI FERMATE TOUR".
Tutti i parlamentari che saranno intervenuti nelle piazze della provincia si ritroveranno insieme presso l'Auditorium Balestrieri , per un incontro aperto al pubblico. Per l'occasione farà tappa a Brescia anche il "Noncifermate tour", con gli interventi dei portavoce della Camera sospesi per aver protestato contro la ghigliottina della preside  Boldrini.

CAMERA DEI DEPUTATI.
Ferdinando Alberti, Massimo Artini, Tatiana Basilio, Sergio Battelli, Francesca Businarolo, Paola Carinelli, Silvia Chimienti, Claudio Cominardi, Emanuela Corda, Francesco D'Uva, Alessandro Di Battista, Chiara Di Benedetto, Luigi Di Maio, Manlio Di Stefano, Giulia Di Vita, Roberto Fico, Riccardo Fraccaro, Giulia Grillo, Riccardo Nuti, Daniele Pesco, Carla Ruocco, Giulia Sarti, Carlo Sibilia, Girgis Giorgio Sorial, Danilo Toninelli, Davide Tripiedi.

SENATO DELLA REPUBBLICA
Laura Bottici, Elisa Bulgarelli, Vito Crimi, Serenella Fucksia, Barbara Lezzi, Giovanna Mangili, Bruno Marton, Nicola Morra, Sara Paglini, Vito Petrocelli, Vincenzo Santangelo, Manuela Serra.

      Tutti invitati all' Auditorium Balestrieri c/o Liceo Scientifico "Leonardo", via Balestrieri n.6 - 
Brescia Ore 15:00


Resoconto incontro del  07-03-14 con Dott. Bonvicini Wally
Venerdì sera a Montichiari si è svolto un incontro di alto valore.  Alto valore sia morale sia formativo che di  democrazia. Un gruppo di persone di varia estrazione sociale: operai, imprenditori, insegnanti, liberi professionisti, cassa integrati, dipendenti pubblici, impiegati, disoccupati  si sono riuniti per discutere dei loro problemi reali quotidiani. 
Problemi diretti con le banche, assicurazioni, agenzia delle entrate, equitalia, sezione fallimentare dei tribunali.
L'ospite e relatore della serata è stata la dott.ssa Wally Bonvicini che per ha da subito catturato l'interesse di tutti i partecipanti.
La discussione è stata fin da subito improntata su casi concreti e pratici. I partecipanti sono stati così coinvolti che hanno raccontato le loro storie personali. E' nato così  un confronto diretto  tra cittadini.
Una solidarietà tra persone che non si conoscevano. A tratti commuovente.
Un confronto che ha portato ad una  presa di coscienza comune e successivamente allo studio delle possibili azioni da intramprendere. Non sentirsi soli di fronte ai problemi è importante. 
Quando le problematiche sono comuni a milioni di persone in Italia dalla sicilia al trentino, è la politica che deve trovare una risposta. E' sbagliato lasciare ai cittadini il compito nel diferndersi singolamente da sopprusi e vessazioni. 

La Dott.ssa Bonvicini per essere concreta ha lasciato a titolo d'esempio una " istanza per  richiedere un annullamento di cartella esattoriale illeggitima".  
    Esempio Richiesta di annullamento cartella esattoriale

Il risultato è stato di grande soddisfazione per il Meetup di Montichiari . 
Bravi a tutti quanti ragazzi. Il gruppo è forte.
Quando un gruppo crea valore aggiunto, è  sempre destinato a crescere. 



giovedì 6 marzo 2014

20 marzo incontro "Reddito di cittadinanza" con i parlamentari M5S 
Sen. Nunzia Catalfo 
Il meetup 5stelle Montichiari ha organizzato un incontro pubblico sulla proposta di legge del "Reddito di cittadinanza"  avanzata dal Movimento 5 Stelle nazionale. Intervanno la senatrice  Nunzia Catalfo (foto a lato)  membro della commissione lavoro e previdenza sociale e  prima firmataria di questa proposta di legge.
Interverrano inoltre altri quattro parlamentari di origini bresciane: Vito Crimi, Dino Alberti, Claudio Cominardi., Giorgio Sorial.
Vi inviatiamo tutti a partecipare giovedi 20 Marzo ore 20:30 presso la sala civica in via XXV Aprile a Montichiari. (ex biblioteca).   Ingresso libero.
Le linee guida della proposta sono:
Reddito
Il reddito di cittadinanza garantisce al beneficiario, il raggiungimento, anche tramite integrazione, di un reddito annuo netto pari a 7.200 euro stabilito in ordine alla soglia di povertà relativa, quantificata a partire dall’anno 2013 in 600 euro mensili netti. 
Beneficiari
Hanno diritto a richiedere e percepire il reddito di cittadinanza tutti i soggetti che  hanno compiuto i diciotto anni di età, sono residenti sul territorio nazionale, percepiscono un reddito netto annuo inferiore ad euro 7200 netti
Per maggiori dettagli  è disponibile il testo:  Proposta legge.doc
Agorà 16 Marzo a Montichiari con i parlamentari M5S 
Il Movimento 5 stelle e il meetup di Montichiari hanno organizzato in collaborazione,  un incontro pubblico
dei parlamentari nazionali  con i cittadini.  Le modalità di svolgimento sono rivoluzionarie. 
I parlamentari parlerranno  in piazza S. Maria con un megafono e risponderanno alle domande di tutti i cittadini. Non si conoscono ancora i nomi dei parlamentari ma saranno sicuramente di elevata caratura.
Parlamentari   e cittadini in piazza  a parlare dei propri bisogni e delle proprie idee.
Un rapporto diretto in luogo pubblico. Questo è fare la politica "fuori dai palazzi", dalle riunioni a porte chiuse.
Senza palchi, senza sedie, senza impianti di amplificazione, senza luci. 
Confronto diretto da cittadino a cittadino-portavoce in parlamento. In sintesi democrazia diretta anzì liquida.
Nella stessa piazza sarà  presente anche un gazebo del Meetup di Montichiari per dare informazioni.
Vi invitiamo all'agorà  DOMENICA 16 MARZO ore 11.00  piazza S . MARIA  Montichiari. 
In caso di maltempo l'agorà si spoterà a 100 metri nella sala civica di via XXV Aprile (ex biblioteca) 


martedì 4 marzo 2014

Caldendario eventi in programma

 Attenzione che il calendario potrà subire cambiamenti per cause di maltempo o impedimenti accidentali.


sabato 1 marzo 2014

Analisi dei tracciati  T.A.V.  secondo il  PGT di  Montichiari
Oggi vogliamo analizzare il tracciato di passaggio della futura linea TAV nel comune di Montichiari.  
Questa linea ferroviaria sottrarrà suolo al territorio monteclarense. Produrrà impatto ambientale di tipo visivo, acustico, idrogeologico, naturalistico su fauna e vegetazione. Questa opera dell'uomo aumenterà ulteriormente l'antropomorfizzazione del paesaggio della brughiera, in  una zona già con fortissime criticità ambientali. Resterà ancora un po' la campagna? Speriamo.
Come sempre. Il cittadino deve porsi delle domande. 
E se non vuole porsele, lasciando agire la politica al suo posto per tutelare  interessi e  salute, significa che gli ultimi 30 anni di mala politica non gli sono serviti a niente. 
Esercizio.
 L'utilità dell'opera è superiore all'enorme sacrificio ambientale? 
Le previsioni d'utilizzo future delle linea ferroviaria saranno rispettate? Ci sono previsioni di traffico fasulle e deliberamente gonfiate?   
A chi servirà questa linea? 
La linea di alta velocità Milano-Torino, costata 8 miliardi e con una capacità di 330 treni/giorno, ne porta, dopo tre anni dall’entrata in servizio, appena 20. Gli altri 310 dove sono rimasti? Sulla carta?
L'opera produrra dei benifici di trasporto anche  per i  cittadini che hanno donato parte del loro territorio?   O ne subirano solo le conseguenze?
Ci sono soluzioni altrettanto utili che possono essere realizzate con minori impegni finanziari ed ambientali?
C'è una prevalenza  dei benefici sui costi finanziari ed abientali?
Quale sarà il costo annuo  pro-capite degli armotizzi di quest'opera?
E' noto quanto sarà a carico dei contribuenti e quanto a carico degli utenti del servizio?
Nella vicina Francia e Spagna le infrastrutture ferroviarie ad alta velocità hanno un costo di circa 10/15 milioni di euro al kilometro. In Italia quanto costerà al kilometro questa tratta Verona-Brescia?
Investendo un milione di euro nella linea,  quanto sarà la ricaduta in occupazione in Italia?

Partendo dal presupposto che il NO a priori a quasi opera è ottuso e fondamentalista. Usiamo una mentalità  razionalità  e aperta  per farci la nostra opinione.
Partendo dal pressupposto che il  cittadino deve essere informato anticipatamente e deve poter prendere parte al potere decisionale. E questo non è stato fatto.  Sic!.

Proviamo a informarci dei tracciati possibili nel territorio di Montichiari attigendo dal PGT (piano di governo del territorio)  ultimamente approvato dal consiglio comunale. 

Nell'immagine 1 sottostante vediamo la probabile biforcazione della linea TAV nel comune di Calcinato.
Dalla biforcazione di Calcinato  ci sarà una bretella che passerà a nord dell'aeroporto d'Annunzio e l'altra linea andrà a Brescia  affinancandosi alla linea storica. La linea entrerà in città. Il passaggio in città sarà costoso in termini di espropi ed abbattimenti d'immobili sia industriali  che residenziali. Molte persone stanno già perdendo la casa in via Toscana a Brescia.   Stessa devastazione subiranno anche gli immobili dei cittadini di  Calcinato.


Link per download immagine 1 ad alta risoluzione.

Nell'immagine 2 sottostante possiamo vedere dove si posizionerà la linea TAV rispetto al centro storico di Montichiari ed a Vighizzolo. 
E' stata evidenziata anche la futura viabilità stradale in progetto che affiancherà l'aeroporto per congiungersi 
a nord alla corda molle ed a sud alla strada lenese.

 Link  per download  immagine 2 ad alta risoluzione.

Nell'immagine 3 sottostante , possiamo vedere in dettaglio il passaggio della lina TAV su suolo monteclarense.

Il comune di Montichiari sarà attraversato per circa 2,72 Km interessando una area di 43'500 metri quadri.
Pari a circa 11 campi da calcio regolamentari.
Dovranno essere espropiati una parte di edifici industriali e poi abbattuti  per creare la fascia di rispetto alla ferrovia.
Le prime abitazioni residenziali della loclità fascia d'oro  disterranno circa 350 metri. Con convogli ferroviari a velocità superiori di 200Km/h, gli abitanti  si accorgeranno sicuramente dei transiti sebbene si presumono l'installazione di barriere sonore.  



 Link immagine 3 ad alta risoluzione.

Informazione e partecipazione.  Attivati! Cambiare si può!